Pensare il risorgimento

Pensare il risorgimento

SKU: PRIBR014

Come giustamente scriveva Friedrich Nietzsche, abbiamo bisogno della storia: essa occorre al vivente «in quanto è attivo e ha aspirazioni, in quanto preserva e venera, in quanto soffre e ha bisogno di liberazione». A questi tre rapporti corrispondono tre specie di storia: monumentale, antiquaria e critica. La storia critica è quella che si interroga e che, incalzando i bastioni retorici del potere, ne dimostra l’inconsistenza e, proprio in questo modo, contribuisce alla liberazione. I testi presentati in questo volume vorrebbero essere proprio questo: momenti di riflessione critica, a tratti anche provocatoria, per scoprire che i mali di cui ci lagniamo oggi sono, in fondo, gli stessi che la storia di questo paese si trascina da un secolo e mezzo.

  • Giuseppe Reguzzoni

     Dopo studi di lettere, filosofia e teologia, ha conseguito il dottorato di ricerca presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, con una tesi, poi pubblicata (Milano 2006), con a tema il rapporto tra modernità e secolarizzazione. L’ambito di ricerca a cui si è dedicato è quello della storia dei concetti, soprattutto in riferimento alla storia religiosa della Germania e dell’area mitteleuropea. In tale contesto ha pubblicato diversi contributi, curando, tra l’altro, la traduzione dal tedesco di numerose opere storiche, giuridiche e teologiche. Collabora con l’Istituto di Storia Moderna e Contemporanea dell’Università Cattolica di Milano (Istituto «Mario Romani»), dove ha tenuto e tiene corsi di specializzazione nell’ambito della Scuola di Dottorato

  • Informazioni bibliografiche

    Pensare il risorgimento è un libro di Giuseppe Reguzzoni, pubblicato il 01 febbraio 2011 da Editore XY.IT.

     

    Formato: Brussora fresata | Pagine: 93 | ISBN: 9788897160014 | Dimensioni: 145x210x8 (in mm)

€ 12,00Prezzo